Menu Principale

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Login Form

Sport e Alimentazione

Come mangiare bene e con gusto per lo sport e la vita: dalla Teoria alla Pratica.

MANGIARE SANO per ANDARE LONTANO” è il tema che ha catturato l’attenzione della folta platea e soprattutto dei circa 70 alunni delle classi quinte dell’Istituto Alberghiero “E. Gagliardi” di Vibo Valentia” che hanno partecipato, sabato 14 novembre 2015, al convegno su SPORT & ALIMENTAZIONE organizzato dal Coni Point di Vibo Valentia nell’ambito delle attività della Scuola Regionale dello Sport.
Molto apprezzata e attinente la tavola imbandita di tanti sani prodotti alimentari con chiaro richiamo ai prodotti del nostro territorio, che ha fatto da cornice all’evento ospitato nell’auditorium del Primo Circolo “Don Bosco”, a conferma della sensibilità artistica e disponibilità della dirigente scolastica Mimma Cacciatore, sempre attenta alle iniziative che riguardano i giovani, lo sport e la scuola.

I saluti della Dirigente Cacciatore, di Norina Dotti, Delegato CONI POINT per la provincia di Vibo Valentia e di Sabina Nardo, che ha messo a disposizione la sua esperienza di Coordinatore dell’Ufficio di Educazione Fisica, hanno dato via al convegno con l’introduzione di Mimmo Albino, Dir. Scientifico della Scuola dello Sport Coni Calabria. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime degli atti terroristici di Parigi, si sono succeduti nell’ordine i relatori: Dott.ssa Caterina Azzarito – del Dipartimento Tutela della Salute e delle Politiche Sanitarie - Responsabile U.O. Prevenzione e promozione della Salute - Regione Calabria sulla tematica “Le evidenze scientifiche, epidemiologia dell’obesità in Calabria (Le strategie per contrastare il fenomeno)”; Dott. Mario Luciano – Direttore della U.O. dipartimento di Diabetologia ed Endocrinologia presso l’ASP di Vibo Valentia, sulla tematica “Ipocinesia e malattie metaboliche: quali gli strumenti per prevenire”; Dott.ssa Maria Grazia Santagata - Medico Nutrizionista sulla tematica “ Dieta mediterranea e le buone prassi”; Dott. Cosimo Piazza – Dietologo Campus biomedico Roma, sulla tematica “Linee guida per l’alimentazione dello sportivo in età giovane e dell’atleta” e “Uso ed abuso di integratori, le sostanze doping”;Prof. Mimmo Albino - Dir. Scientifico della Scuola dello Sport Coni Calabria, tematica “Benefici effetti dell’attività motoria sportiva”.
Dall’indagine, predisposta dal Ministero della Salute nel 2014 nell’ambito dei sistemi di sorveglianza per monitorare l’evoluzione dell’obesità in età pediatrica, emergono dei dati preoccupanti sui valori antropometrici e gli stili di vita: in Calabria più di un terzo dei bambini di 8-9 anni osservati (2198 in totale) presenta un eccesso ponderale, in particolare il 24,6% è in sovrappeso ed il 16,2% è obeso (i valori medi a livello nazionale sono pari a 20.9% e 9.8% rispettivamente per sovrappeso e obesità); inoltre risalta lo scarso consumo di frutta, l’eccessivo  consumo di bevande zuccherate e la non sufficiente attività fisica. A ciò si aggiunge il dato preoccupante sulla non adeguata percezione del problema da parte dei genitori dei bambini con eccesso ponderale, 1 genitore su 3, infatti, ritiene che il proprio figlio sia normopeso, mentre 1 su 2 non valuta correttamente la reale quantità di cibo assunta da proprio figlio. Dagli interventi dei relatori emerge, inequivocabilmente, come l’ipocinesi e le malattie metaboliche, dovute agli errori ed eccessi alimentari, siano da considerarsi quali principali cause di morte oggi in Italia e tutti concordano che la prevenzione passa prevedibilmente attraverso una corretta alimentazione basata sui principi e sugli alimenti salutari tipici della dieta mediterranea, associata ad una sana attività fisica o pratica sportiva. La consuetudine al movimento e l’alimentazione cosciente escludendo tutte le forme di degenerazione (doping), offrono al nostro organismo tangibili risultati che si traducono in investimento in salute, pertanto, lo slogan “mangia sano per andare lontano” può essere completato con “mangia sano e muoviti per andare lontano”. Alcuni appropriati interventi degli alunni del “Gagliardi” hanno vivacizzato la giornata prima della consegna degli attestati.
Da segnalare il gradito intervento del Presidente CONI Calabria, avv.  Maurizio Condipodero che ha voluto portare i personali saluti a tutti gli intervenuti. Nel complesso un’ottima giornata resa possibile ancora una volta dalla sinergia tra scuola e mondo dello sport.              Salvin