^Back To Top
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
baner

Camp. Studenteschi

SWFobject

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Login Form

Progetto Pilota - Campionati Studenteschi

Premessa

L’educazione motoria e fisica, per la peculiarità della sua offerta soprattutto pratica, è stata una delle materie più penalizzate dalla didattica a distanza che ha caratterizzato la seconda parte dell’anno scolastico precedente, in quanto le componenti motorio-relazionali della disciplina non possono essere fornite e fruite online.
Nei mesi di lockdown i nostri ragazzi sono stati privati di quella quota di attività fisica scolastica, raccomandata dall’OMS come base per la prevenzione di diverse malattie, per il rafforzamento del sistema immunitario e per il loro benessere fisico e mentale, tra l’altro in una fase così favorevole per l’apprendimento motorio.

Pertanto, tenuto conto della valenza formativa e pedagogica dell’attività sportiva agonistica correttamente intesa in funzione dello sviluppo della persona e della sua affermazione sociale, l’UEMFS di Vibo Valentia in concerto con l’Ufficio di Coordinamento per i Servizi per le Attività Motorie, Fisiche e Sportive di Catanzaro, al fine di consentire alle scuole di ampliare la propria offerta formativa, propone per il corrente anno scolastico 2020-21 varie attività motorio-sportive riferite alla partecipazione al “Progetto Pilota” dei campionati sportivi studenteschi.

L’offerta delle attività sportive sarà rivolta al coinvolgimento del maggior numero possibile di alunni, nel rispetto delle norme emanate dalle autorità competenti per contrastare il covid-19 al fine di tutelare la salute di tutti gli attori.

Destinatari

Tutti gli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di 1° grado delle istituzioni scolastiche che aderiscono al progetto, con l’opportuno inserimento degli alunni con “abilità carenti”.

Finalità

Ilprogetto si propone di offrire ai ragazzi momenti di aggregazione fuori dal contesto classe e di consentire a tutti, indipendentemente dal grado di abilità raggiunto di essere protagonisti di un’esperienza sportiva e di vivere un confronto agonistico equilibrato per trarne motivi utili per la crescita fisica, umana e culturale.

Obiettivi

  • Dare la possibilità ai ragazzi di conoscere sport non molto noti nell’ottica di favorirne una pratica più diffusa;
  • Conoscere le regole tecniche e le strategie motorie degli sport praticati;
  • Conoscere le regole etiche e vivere serenamente il risultato del proprio impegno nel rispetto di se stessi e degli altri;
  • Sviluppare il senso critico e la capacità di auto valutarsi anche ai fini della selezione.

Contenuti e indicazioni

Allo scopo di soddisfare le esigenze di moto ed i desideri dei ragazzi saranno proposte le seguenti attività:

  1. Corsa Campestre – mt. 800/1000;
  2.  Triathlon – 60 mt di corsa veloce, salto in lungo e lancio del vortex;
  3.  Badminton – Doppio misto.

Per le attività preparatorie d’istituto i docenti cercheranno di favorire il coinvolgimento degli alunni che hanno poche opportunità di praticare sport in orario extrascolastico, senza disattendere la valorizzazione dei più capaci che troveranno la possibilità di esprimersi nelle fasi provinciali con la rappresentativa d’Istituto. I ragazzi si cimenteranno quindi, in percorsi coordinativi, giochi propedeutici per le strategie motorie delle specialità suddette, esercizi preatletici generali, percorsi-giochi con contenuti aerobici, mini tornei e mini gare.

I docenti avranno cura inoltre di coinvolgere gli alunni in compiti di giuria e arbitraggio e di includere adeguatamente gli alunni diversamente abili.

Articolazione del progetto

  • Divulgazione per mezzo circolare e raccolta adesioni (ottobre/novembre);
  • Fase organizzativa con video conferenze esplicative e di formazione per docenti coinvolti (novembre);
  • Fase di istituto con il coinvolgimento del maggior numero di alunni in attività preparatorie, attività di “giudici/arbitri” e di selezione per la manifestazione finale (dicembre – maggio);
  • Fase provinciale da svolgersi in un’unica giornata nel mese di maggio dove si confronteranno le rappresentative d’istituto della provincia.

Impianti utilizzati

Ogni istituzione scolastica che aderirà avrà cura di individuare le strutture per svolgere le proprie fasi di istituto, mentre l’Ufficio di Educazione fisica di Vibo Valentia individua le strutture sportive del Comune di Rombiolo/Filadelfia per la fase finale del progetto, riservandosi di orientarsi in seguito e per tempo verso strutture eventualmente più funzionali alle attività previste dal progetto.

Saranno previste classifiche individuali e una classifica finale a squadre.

Previsione di spesa

Voce Descrizione   Euro........
Facchinaggio Trasporto attrezzi e preparazione impianti   €     
Attrezzatura e materiale necessario Impianti badminton, conetti, cinesini, nastro colorato, ecc.  
Impianto audio Fitto  
Materiale premiale Acquisto di medaglie e coppe  
Servizio Sanitario Ambulanza e medico  
Ristoro Acquisto acqua e cestini  
Pulizie degli impianti utilizzati Pulizie di fine manifestazione e sanificazione degli ambienti delle strutture utilizzate  
    Totale  

salvin 

 

 

salvin Vibo Valentia - info@edusportvv.it


Facebook twitter flicker skype youtube digg