^Back To Top
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
baner

Camp. Studenteschi

SWFobject

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Login Form

Articoli

Campestre Provinciale 2010/2011

Affermazioni e valide conferme a Vibo Valentia nella primLaura Giofrèa edizione di Corsa Campestre Studentesca valevole per la qualificazione alla fase regionale.  
 Nei giorni 8 e 9 Febbraio 2011, nella splendida cornice del parco cittadino di Moderata Durant “Salvatore Gaglioti”, si sono svolte le fasi provinciali di corsa campestre relative ai Giochi Sportivi Studenteschi. La manifestazione organizzata dall’Ufficio di Educazione Motoria, Fisica e Sportive della provincia di Vibo Valentia, diretto dalla professoressa Sabina Nardo, ha registrato la presenza di oltre 300 studenti delle varie istituzioni scolastiche di 1° e 2° grado della provincia, e tra questi anche la presenza di alcuni alunni diversamente abili in ambito CIP (Comitato Italiano Paraolimpico).

Hanno presenziato alla manifestazione l’assessore allo sport del comune Pasquale La Gamba e l’assessore all’ambiente Pietro Comito ai quali va il ringraziamento per la loro disponibilità affinché tutto ciò si potesse organizzare; inoltre l’attento maestro dello sport e responsabile FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera) prof. Pasquale Mazzeo e il Presidente del CONI Provinciale dr. Rocco Cantafio, puntuale come sempre ad onorare con la propria presenza tutte le manifestazioni sportive che coinvolgono i giovani e in particolare gli studenti. Al momento della premiazione, per la prima volta dopo tanti anni, la gradita sorpresa della visita del sindaco della città avv. Nicola D’Agostino.
Posto l’accento sul rispetto dell’ambiente, sul 150° anniversario dell’Unità d’Italia e sul ricordo del piccolo Salvatore Gaglioti (vittima a soli 18 mesi dell’alluvione del 2 luglio 2006) a cui il parco è intitolato, la prof.ssa Nardo ha dato il via alle attività non prima però di aver coinvolto gli studenti a cantare tutti insieme l’Inno di Mameli.
Il percorso di gara tracciato dal prof Salvatore Vinci, si sviluppa per mille metri in una sorta di fartlek naturale tra gli ulivi secolari del parco e risulta abbastanza gradevole ai ragazzi, i quali, sotto lo sguardo attento dei giudici di gara e dei responsabili FIDAL, non hanno risparmiato energie per conquistare la qualificazione alle fasi regionali prossime. Le distanza di gara sono fissate, in base al regolamento tecnico, sui 1000 metri (un giro) per i “ragazzi” e “ragazze”, 1200 meri per le “cadette”, 1700 metri per i “cadetti”, “allieve” e “juniores” femminili, mentre 2200 metri per gli “allievi” e “juniores” maschili. La prima giornata ha visto impegnati gli studenti della Scuole Secondarie di 1° grado, ossia le categorie maschili e femminili dei ragazzi e dei cadetti. Per le “ragazze” (anno 99/00) si registra la splendida vittoria dell’allieva col pettorale n° 20 Francesca Pancione della Scuola Media “Garibaldi”; tagliano il traguardo al secondo e terzo posto le ragazze della Scuola Media “Murmura” Federica Piperno e Paola Piperno, che grazie anche al 4° piazzamento della compagna Domenica Stagno conquistano con 9 punti complessivi il 1° posto nella classifica a Squadre. Completano il podio le squadre della Scuola Media di Ricadi e “Garibaldi” rispettivamente con 21 e 30 punti. Netto il predominio della Scuola Media di Sant’Onofrio per la categoria “ragazzi” che conquista il primo posto individuale e a squadra. Così la classifica nel dettaglio: 1° Elmir Moahmed  S. M. Sant’Onofrio, 2°  Francesco Arena S. M. Mileto, 3° Enrico Agostino S.M. Sant’Onofrio. Per la classifica a squadre: 1° posto con 24 punti per la Scuola Media Sant’Onofrio, 2° posto con 29 punti per la Scuola Media di Soriano e 3°  posto con 32 punti per la S.M. di Filadelfia.    Nelle categorie cadette e cadetti (97/98) fa incetta di medaglie la scuola Media “Murmura” con Roberta Fabrizio 1ª e Rebecca Pistininzi 3ª, tra le due al secondo posto Francesca Iannò della Scuola Media di Filadelfia. Nella classifica a squadre si qualificano alle fasi regionali le cadette della “Murmura” primi con 9 punti e la Scuola Media di Soriano seconda con 19 punti; terzo podio per le cadette della “Garibaldi” con 29 punti. Completa la prima giornata la categoria cadetti che vede affermarsi al 1° posto nella classifica individuale Luciano Gramendola della Scuola Media di Sant’Onofrio, 2° Marco Casuscelli della “Murmura” e 3° Giuseppe Maruccio della “Garibaldi”. Conquista la qualificazione alle fasi regionali, ancora la S. M. “Murmura” 1ª con 13 punti, e la Scuola Media di sant’Onofrio 2ª  con 19 punti; 34 punti e terzo podio per la “Garibaldi”. La premiazione festosa di tutti gli studenti vincitori individualmente e delle prime tre scuole classificate per ogni categoria in gara, conclude la prima giornata di gare.   E’ doveroso fare un plauso alla professoressa Adriana De Nisi della Scuola Media di Filadelfia che, con l’impegno e la sensibilità di sempre, ha nobilitato la giornata arricchendo tutti noi con la presenza di alunni diversamente abili. Infine un augurio al piccolo Elmir Moahmed per una futura affermazione sportiva a segno tangibile di come lo sport possa essere strumento di completa integrazione. Nella seconda giornata è la volta degli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado. Il livello tecnico-agonistico sale, anche per la presenza degli studenti juniores Sabrina Montagnese del Liceo “Morelli” e Massimiliano Casuscelli dell’Istituto Magistrale “Capialbi”, ormai a tutti gli effetti atleti affermati nel  panorama sportivo italiano. In particolare Casuscelli, allenato dal prof. Francesco Arena, a suon di risultati è stato selezionato quale componente della formazione “azzurra” che giorno 12 dicembre scorso, ha preso parte ai Campionati Europei juniores di Cross. I due atleti vibonesi, nonostante i loro frequenti impegni agonistici, in questi anni non hanno mai disertato gli appuntamenti sportivi scolastici fornendo con la loro presenza uno stimolo e un esempio per gli altri e dimostrando affetto e legame verso l’ambiente da cui ha avuto inizio la loro carriera sportiva. Per la cronaca, la Montagnese vince la propria gara precedendo con ampio distacco le juniores Maria Rosa Grillo e Erika Moscato dell’Istituto “Capialbi”. La classifica a squadre vede al primo posto proprio il Capialbi, al secondo il Morelli e al terzo il Galilei. Nella categoria juniores maschile, Casuscelli s’impone su Vladyslav Chekaliuk dell’Istituto Professionale “de Filippis” di Vibo Valentia, che a sua volta precede Domenico Amante dell’Istituto di Istruzione Superiore di Tropea. Il primo posto a squadre è ancora appannaggio dell’istituto Capialbi, secondo il De Filippis, segue al 3° posto l’ITIS “Fermi”.   Prova di forza del Liceo “Berto”  e dell’Istituto Professionale “De Filippis” rispettivamente nella categoria allievi e allieve (94/95/96). La gara degli allievi, a cui ha partecipato il maggior numero di concorrenti, è stata una gara vera e bella dominata dal folletto del Liceo “Berto”, Armando Baroni (non nuovo a queste imprese) che ha preceduto per pochi secondi l’altrettanto valido compagno Simone Mangone; completa il podio con un buon terzo posto Giampaolo Cirillo dell’Istituto di Istruzione Superiore di Serra S Bruno. Primo posto per il Berto nella la classifica a squadre, secondo posto per l’ITC galilei grazie agli ottimi piazzamenti di Leoluca Russo 4° e Mauro Grillo  5°  (già vincitore nell’edizione del 2009/2010) e terzo posto per il Magistrale “Capialbi”. Si qualificano per la fase regionale il Liceo Berto e l’ITC “Galilei”. Nella categoria allieve, netta affermazione di Laura Giofrè dell’Istituto Professionale “De Filippis” che dopo una fase di attesa passa decisamente all’attacco giungendo prima sul traguardo con ampio distacco sulla seconda Paola Sciutto del “Morelli” e sulla terza Sabrina Iannò dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Filadelfia. Il De Filippis, grazie anche ai piazzamenti delle allieve Carmelina Messina, Maiolo Valeria e Rosa Maria Maiuolo, guadagna con 21 punti il primo posto a squadra e la qualificazione alla fase regionale insieme all’I.I. Superiore di Filadelfia. Completa il 3° posto il Liceo “Morelli”. Laura Giofrè è una valida promessa vibonese pronta ad affrontare allenamenti più sistematici per guadagnare soddisfazioni per se, per la sua famiglia e per l’atletica calabrese. Frequenta la classe seconda  al “De Filippis” di Vibo Valentia ed è seguita con passione da due anni ormai dal proprio docente; è già campionessa regionale in carica avendo vinto l’edizione dell’anno precedente, inoltre ha già vissuto l’esperienza delle fasi nazionali da alunna della Scuola Media di S. Gregorio d’Ippona. Da parte nostra un caloroso augurio per traguardi luminosi. In sintesi le squadre che rappresenteranno la provincia di Vibo Valentia alle fasi regionali che si terranno il 22 febbraio al parco archeologico di Roccelletta di Borgia (CZ): Cadette – Scuola Media “Murmura” e Scuola Media di Soriano; Cadetti – Scuola Media “Murmura” e Scuola Media Sant’onofrio; Allieve – Istituto Professionale “De Filippis” e Istituto d’Istruzione Superiore di Filadelfia; Allievi – Liceo Scientifico “Berto” e I. T. C. “Galilei”.

Salvin

salvin Vibo Valentia - info@edusportvv.it


Facebook twitter flicker skype youtube digg